Pace e solidarietà

La Pace si realizza lottando contro l’acquisto di nuovi armamentari e il ritiro delle missioni dei militari italiani da teatri di guerra, decisioni che vengono prese a livello nazionale. Una cultura di pace e solidarietà si costruisce nei territori, nelle scuole, nelle relazioni sociali. Per questo riteniamo che l’impegno per promuovere la pace debba essere prioritario anche  a livello comunale promuovendo politiche di pace, interculturità di economia di giustizia, aumentando al consapevolezza sui nostri gesti quotidiani e il nostro stile di vita che possono favorire processi di pace.

Il Movimento propone adesione del Comune di Vinovo al CO.CO.PA.[1]Coordinamento Comuni per la Pace della Provincia di Torino per rilanciare l’impegno su questi temi rilanciare in modo importante l’impegno dell’Ente Locale su questi temi.

Le principali azioni di intervento potranno essere:

  • Adesione alla campagna “Banche armate[2] e scelta della banca di tesoreria comunale, non coinvolta nella transazione finanziaria per il commercio delle armi.
  • Promozione di strumenti di finanza etica
  • Ciclo di informazione e formazione (con l’obiettivo di costituire gruppi permanenti d’interesse) sui nuovi stili di vita:

a. decrescita;

b. autoproduzione;

c. consumo consapevole:

d. commercio equo e solidale;

e. bilanci di giustizia.

  • Difesa dei Beni comuni e delle aree comunali e spazi di socialità (già riportato in beni comuni);
  • Indagine sulla presenza multietnica a Vinovo, con la prospettiva di avviare momenti di conoscenza e di scambio di esperienze di “culture altre”, scoprendo la ricchezza delle differenze


[1]           www.comune.torino.it/cocopa

[2]           www.banchearmate.it

One Response for this post

  1. fabioNews
    fabioNews
    | |

    Per tradurre in azioni pratiche ciò che è scrito sopra:” Promozione di strumenti di finanza etica” si possono inserire le seguenti proposte
    1) Approvazione di Delibera di indirizzo specifico su finanza etica, consumo critico, altreconomia (proposta da Mag4)
    2) Associazione dell’ente pubblico a realtà della finanza etica (Banca Etica, Mag)
    3) Approvazione Delibera di indirizzo sulla 005, tassa sulle transazioni finanziarie (poposta da Attac)
    4) Approvazione Delibera sulla cassa depositi e prestiti e sul patto di stabilità Porposta da Mag4 e già approvata da Rivalta
    5) Approvazione Delibera di indirizzo e presa posizione contro il TTIP (Trattato di liberalizzazione degli scambi e degli investimenti tra Europa e Stati uniti), per info http://stop-ttip-italia.net/

    Inoltre il punto “Adesione alla campagna Banche armate … ” andrebbe ampliato specificando che la banca scelta per la tesoreria comunale, non dev’essere coinvolta nella transazione finanziaria per il commercio delle armi e dev’essere anche etica e piccola, che investa i risparmi sul territorio di riferimento (B.Etica, BCC)

    Reply

Leave a Reply

Name
Name*
Email
Email *
Website
Website