Salute e sanità pubblica

La sanità pubblica è un servizio essenziale per qualsiasi nazione voglia definirsi evoluta, l’accesso ai servizi di sanità dev’essere di qualità ed universale e dev’essere contrastato il processo di impoverimento della sanità pubblica e della privatizzazione a spese dello Stato e degli utenti di questo servizio.  A livello comunale vi sono pochi margini per incidere in questi processi mentre si può e si deve incidere sulla prevenzione e sull’assistenza, agendo in collaborazione con i medici presenti sul territorio per migliorare la salute dei cittadini e alleggerire il carico delle struttura ospedaliere che oggi in molti casi rischiano il collasso anche a causa dell’incombenza di quei servizi di assistenza precedentemente soddisfati da strutture pubbliche non ospedaliere.

 

Come movimento 5stelle Vinovo proponiamo l’organizzazione di incontri programmati con i medici di base al fine di diffondere tra i cittadini buone pratiche di prevenzione. La prevenzione potrà essere perseguita anche attraverso la diffusione di una corretta alimentazione, la promozione di attività fisica/sportiva, nonchè attraverso la promozione dei corsi di pronto soccorso. Già attivati dalla croce verde.

 

Salute e giovani:

I giovani rappresentano una categoria particolarmente a rischio per alcuni problemi di salute specificatamente per quanto riguarda danni legati all’ abuso di sostanze pericolose per l’organismo quali fumo, alcool e droghe e per quanto riguarda le malattie legate a rapporti sessuali. Proponiamo di creare le condizioni affinchè i giovani possano avere una presa di coscienza su tali argomenti mediante la formazione, il lavoro, la creatività e il divertimento e acquisendo altresì conoscenze ed informazioni utili ad una maggior consapevolezza dei rischi.

 

Tali finalità saranno perseguite:

  • organizzando incontri fuori e dentro le scuole per informare su droghe, ludopatie, abusi di alcolici e pericoli associati oltre all’educazone sessuale per prevenire la diffusione di malattie e gravidanze indesiderate
  • favorendo la collaborazione tra scuole, operatori socioeducativi, professionisti della salute e organizzazioni sportive al fine di Sottolineare ed incentivare il ruolo svolto dallo sport, attività che favorisce un’adeguata condizione fisica ma che anche educa al lavoro di gruppo, al rispetto delle regole, degli avversari, all’importanza della parità di condizioni ed al senso di responsabilità.
  • Migliorando la conoscenza e la consapevolezza degli insegnanti e degli altri operatori ed animatori socioeducativi nei confronti delle questioni sanitarie. Mobilitare tutte le parti interessate a livello locale per individuare i giovani a rischio, aiutarli e, se necessario, indirizzarli verso altri servizi.
  • Prevenendo l’esclusione sociale e la povertà dei giovani rafforzando la reciproca solidarietà tra la società e i giovani.

 

Salute e anziani

Una categoria che necessita di servizi sanitari è rappresentata dalle persone anziane.

Per migliorare le fruibilità dei servizi proponiamo:

  • Farmaci a domicilio.

Organizzare una rete mediante accordi con le farmacie cittadine e con le associazioni di volontariato (es.Croce Verde,Avis,etc) in modo da garantire la consegna dei farmaci a domicilio ad anziani soli,impossibilitati o per le loro condizioni di salute o perché lontani da farmacie e mezzi pubblici.

  • Continuare e rafforzare se possibile la sinergia con TESA SOMS,l’attuale servizio di trasporto a disposizione dei disabili e degli anziani (Socialbus) che non hanno la possibilità di essere accompagnati da famigliari e che devono recarsi per esigenze di carattere sanitario e/o riabilitativo,da e per ospedali,ambulatori pubblici o privati. Verificare la possibilità di ricorrere ad appositi stanziamenti per l’estensione del servizio attualmente proposto
  • Istituzione di corsi di ginnastica “dolce” e/o per terza età.
  • Informare ed assistere coloro che si prendono cura di un familiare anziano non autosufficiente della possibilità di usufruire dell’assegno di cura,finanziato dalla regione[1].


[1] Vedere allegato3-284-assegno-di-cura-per-non-autosufficienti.pdf

Leave a Reply

Name
Name*
Email
Email *
Website
Website