Impegno Etico Movimento 5 stelle Vinovo

IMPEGNO ETICO  dei candidati del Movimento 5 stelle alle elezioni comunali di Vinovo

Il /la sottoscritto/a __________________________________________ nato/a a ___________________________ il  _________________, accettando di candidarsi nella lista comunale del Movimento 5 Stelle per le elezioni amministrative di Vinovo (TO) della primavera 2014, sottoscrive volontariamente e irrevocabilmente tutti i seguenti impegni.

Fino alla conclusione delle operazioni di voto:

  • Riconosco che la campagna elettorale sarà finanziata soltanto con le libere donazioni dei candidati e dei simpatizzanti e accetto che tutte le donazioni vengano pubblicamente rendicontate.
  • Mi impegno a firmare nei termini previsti tutta la documentazione necessaria per la presentazione della lista.
  • Mi impegno, quando appaio in pubblico, a sostenere pubblicamente le posizioni e il programma decisi dal gruppo dei candidati, nonché quanto già stabilito a livello nazionale (Carta di Firenze e programma nazionale); riconosco la libertà di coscienza mia e degli altri candidati, espressa in pubblico a titolo personale, sui temi etici pertinenti alla sfera individuale e sui temi non trattati nei documenti precedentemente citati. Mi impegno inoltre a promuovere  innanzi tutto il Movimento e le sue idee prima che me stesso, e a rispettare le linee guida per la campagna elettorale che saranno decise dal gruppo dei candidati comunali.
  • Mi impegno a non prendere tessere di partito né supportare in alcun modo partiti o altre liste civiche (escluse eventuali liste apparentate con il Movimento) o loro candidati.

Gli impegni elencati in questa sezione si riterranno violati qualora almeno i due terzi dei “controfirmatari” di questo accordo, a cui riconosco sin d’ora il ruolo di garanti, concordino che ciò è effettivamente avvenuto.

In caso di violazione così accertata di uno o più degli impegni sopra elencati in questa sezione, autorizzo e accetto sin d’ora la mia esclusione dalla lista dei candidati (se l’accertamento avviene prima del termine di consegna delle liste) e mi impegno a dimettermi subito dopo l’elezione se risultassi eletto (se l’accertamento avviene dopo tale termine).

Dopo il voto, solo in caso di elezione (sia immediata che per subentro ad altro eletto;  le clausole di questa sezione decadranno nel momento in cui io cessi dall’incarico per qualsiasi motivo):

  • Mi impegno a partecipare ad almeno l’80% delle attività legate all’incarico presso il Consiglio Comunale in cui risulterò eletto, fatti salvi impedimenti per motivi di salute o altri rilevanti motivi personali. Tali attività consistono nella partecipazione a tutti i consigli comunale e nella partecipazione alle riunioni delle commissioni consiliari a cui sarò assegnato dal gruppo consiliare del Movimento.
  • Mi impegno a portare avanti il programma presentato ai cittadini in campagna  elettorale, salvo modifiche approvate dagli elettori e simpatizzanti  Vinovesi mediante una pubblica consultazione sulla piattaforma nazionale del Movimento o con strumenti analoghi.
  • Mi impegno a comunicare pubblicamente ciò che avviene nell’istituzione in ci sarò eletto e, quando ve ne sia il tempo e la possibilità pratica, a discutere preventivamente le posizioni da prendere con il gruppo degli attivisti e con gli elettori, con modalità analoghe a quelle descritte al punto precedente.
  • Mi impegno a organizzare ogni sei mesi, insieme al Movimento, un incontro pubblico con i cittadini per discutere di come sto svolgendo il mio mandato e per ricevere commenti, proposte, critiche ed eventuali contestazioni di violazione del presente impegno.
  • Mi impegno ad aderire al gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, accettando come capogruppo il candidato sindaco, e a non cambiare gruppo per tutta la durata del mio mandato, e a non prendere tessere di partito né supportare in alcun modo partiti o altre liste civiche (escluse eventuali liste apparentate con il Movimento) o loro candidati. Questo impegno decadrà nel caso in cui il Movimento 5 Stelle dovesse sciogliersi a livello nazionale.
  • Mi impegno a rendicontare pubblicamente l’uso di qualsiasi fondo di finanzianamento, rimborso spese o benefit ricevuto dall’istituzione in cui sarò eletto, e a rifiutare invece qualsiasi forma di rimborso elettorale per la campagna elettorale o per attività non strettamente legale alla posizione in cui sarò eletto.
  • Il Movimento riconosce che l’attuale compensazione prevista per gli incarichi elettivi della prossima legislatura comunale  è inferiore a quanto congruo per il lavoro previsto, e pertanto non richiede agli eletti di ridurre il proprio compenso. Tuttavia, nel caso in cui tali compensazioni vengano modificate in modo da superare (sommando compenso fisso, rimborsi fissi e gettoni di presenza) la cifra di 2.500 euro netti mensili, mi impegno a versare quanto percepito oltre tale cifra in un “fondo progetti” da destinare ad attività di pubblico interesse (in ogni caso non all’organizzazione e alle campagne elettorali del Movimento).
  • in caso di elezione mi impegno a perseguire solo ed esclusivamente il bene della comunità ed a non utilizzare la mia carica per raggiungere interessi personali. Qualora le mie attività potessero dare adito a conflitti di interesse palesi e non (transazioni di terreni di interesse pubblico, partecipazione ad appalti pubblici di vario tipo …………) mi impegno a comunicare preventivamente al gruppo tale conflitto ed a sottostare al parere espresso mediante votazione dal gruppo stesso.

Gli impegni elencati in questa sezione si riterranno violati qualora almeno i due terzi dei votanti, in una apposita consultazione degli elettori e simpatizzanti Vinovesi del Movimento tramite la piattaforma nazionale del Movimento o altro strumento analogo, concordino che ciò è effettivamente avvenuto. La consultazione può essere indetta solo nel caso in cui almeno i due terzi dei “controfirmatari” di questo accordo, a cui riconosco sin d’ora il ruolo di garanti, concordino che una violazione è effettivamente avvenuta.

In caso di violazione così accertata di uno o più degli impegni sopra elencati in questa sezione, mi impegno sin d’ora a presentare le dimissioni dal mio incarico elettivo, accettando e autorizzando inoltre una eventuale richiesta di danni da parte dei detentori del simbolo del Movimento 5 Stelle, dei “controfirmatari” e/o degli altri consiglieri del Movimento 5 Stelle eletti nel Comune di Vinovo.

Nel solo caso in cui la violazione da me compiuta sia relativa alla mia adesione a un gruppo consiliare diverso da quello del Movimento 5 Stelle o al mio tesseramento in un partito, riconosco sin d’ora in questo caso un debito di € 2.000 mensili verso la cassa del Movimento, per ogni mese del mio mandato in cui io rimanga in carica mentre compio tale violazione.

Leave a Reply

Name
Name*
Email
Email *
Website
Website