Lavoro

Il lavoro è oggi uno dei maggiori problemi che caratterizza la nostra società. I dati recenti, sia relativi al paese che al contesto internazionale, sembrano non lasciare alcuno spazio a dubbi sulle reali prospettive del cosiddetto mercato del lavoro. Abbiamo di fronte una prospettiva pluriennale caratterizzata dal permanere di una disoccupazione molto consistente e da leve giovanili con scarsissime opportunità di collocazione – con tutti i costi umani e sociali che ciò comporta – ed ormai è ineludibile e urgente trovare delle linee di azione che abbiano come principio ispiratore la ricerca di modalità di impiego per persone di ogni età in cerca di attività, utili per le comunità di appartenenza e soddisfacenti sul piano delle esigenze personali. Dobbiamo “ripensare” al concetto stesso di lavoro e dobbiamo prepararci anche localmente ad affrontare la mancanza di “lavoro” inteso nei termini tradizionali.

Aumento della disoccupazione si traduce nella permanenza nel territorio comunale di  sempre più concittadini che hanno più tempo “libero”; l’amministrazione potrebbe trasformare questo da un problema ad una opportunità anche coinvolgendo associazioni già presenti sul territorio e favorendo l’organizzazione e l’impiego di questi concittadini per rispondere alle esigenze della nostra comunità e ai fabbisogni locali lasciati scoperti dalle istituzioni e dalle imprese

Verifica della possibilità di coinvolgere i disoccupati vinovesi nella creazione di cooperative per la gestione dei servizi comunali (es potenziamento centro ecologico rifiuti,, manutenzione strade e immobili, gestione del verde pubblico) in alternativa all’utilizzo di ditte private esterne.

Promuovere in primis tra i dipendenti diretti dell’amministrazione pubblica nonchè tra le realtà lavorative presenti sul territororio delle riduzioni di orario incentivando Part-time e, parallelamente, aumentando il numero di impiegati; anche sperimentando forme alternative locali di integrazione al reddito (vaucher comunali).

Promuovere nei luoghi e nelle mansioni ove possibile del Telelavoro (lavoro da casa) per limitare l’impatto negativo degli spostamenti casa-lavoro su ambiente, mobilità e tempi di trasferimento.

Creare dei tavoli di lavoro pubblico-privato coinvolgendo le imprese che operano sul territorio per confronto diretto e continuo

Industria

Le industrie presenti sul territorio comunale che assorbivano molta della forza lavoro locale sono sparite a poco a poco.

Fallimentare si è dimostrata la proposta del PIP (Piano di Investimenti Produttivi) messo in atto dalla scorsa amministrazione e che si proponeva con agevolazioni di attirare nuove attività produttive sul nostro territorio.

Nel valutare come richiamare sul nostro territorio nuove imprese bisogna valutare il bilancio ecologico e sociale complessivo senza limitarsi al solo aspetto occupazionale.

Come Movimento 5 Stelle Vinovo proponiamo:

  • Introduzione di facilitazioni per l’insediamento di industrie “ecologicamente” sostenibili e per la riqualificazione ”ecologica” delle aziende attualmente presenti nel territorio comunale
  • Attenta pianificazione di nuovi insediamenti produttivi in terreni già compromessi e rispettando criteri di riordino urbanistico per dividere opportunamente aree residenziali da aree industriali
  • Supporto a nuove aziende operanti in settori innovativi
  • Azioni di contrasto all’istallazione sul territorio comunale di produzioni impattanti per l’ambiente e la salute pubblica

Commercio e artigianato

Il circuito di piccoli commercianti e negozianti locali, oltre ad avere un positivo impatto sull’economia vinovese, ha un positivo impatto sulla socialità e il “fare comunità”. Il negozio, la bottega sono anche luoghi di incontro, di riconoscimento sociale, di reciprocità. I piccoli negozi, soprattutto per beni primari, sono inoltre di fondamentale importanza per i cittadini che hanno difficoltà a muoversi per raggiungere i negozi/centri commerciali limitrofi. Riteniamo pertanto che sia assolutamente da preferire la piccola distribuzione e la rete di artigiani locali piuttosto che la grande distribuzione salvaguardando occupazione e imprenditoria.

Il nostro impegno sarà di favorire l’economia locale con interventi volti a valorizzare le imprese presenti sul territorio, km0, conservare e tutelare le risorse economiche e lavorative presenti nella territorio comunale e promuovere le condizioni per la creazione di nuovi posti di lavoro favorendo in particolare quelle produzioni/vendite che siano ecologicamente ed eticamente compatibili e che possono rappresentare anche un mezzo per educare i cittadini/consumatori ad un commercio più “giusto” per i consumatori, per i produttori e per l’ambiente.

Come Movimento 5 Stelle Vinovo proponiamo:

  • Tutela del commercio, agricoltura e artigianato locale anche attraverso la collaborazione diretta con associazioni di categoria.
  • La realizzazione di manifestazioni di settore abbinate a ricorrenze locali.
  • Avvicinamento dei giovani al mondo artigianale tramite progetti di bottega-scuola allacciandosi a un progetto già attivo a livello regionale.
  • Promozione di un circuito di distribuzione delle merci a Km0;
  • Riproposizione dei mercatini dei produttori e valutazione su apertura ad altre realtà produttive locali anche non agricole (artigianato)
  • Favorire, anche attraverso agevolazioni fiscali/aiuti, dei processi per l’apertura nel territorio di negozi “sostenibili” (negozi leggeri, botteghe equosolidali, negozi bio) nonchè progetti di imprenditoria giovanile
  • Promozione ed appoggio alla creazione di Gruppi di Acquisti Solidali
  • Maggior coinvolgimento dei commercianti nella campagna “Rifiuto l’Imballo” (per la riduzione dei rifiuti) e nell’iniziativa “La spesa non pesa” (a favore degli anziani in difficoltà e disabili)
  • Favorire gli esercizi commerciali “Slot-Free” che decidono di non ospitare delle macchinette “slot-machine” (riportato in legalità)

Orientamento e formazione

Il comune agevola e sostiene i giovani nella transizione dalla formazione al mercato del lavoro attivandosi per ridurre la dispersione scolastica, attraverso l’istituzione di servizi di supporto quali ad esempio “ripetizioni” gestite a livello locale, nonché con un supporto durante la fase di inattività che permetta di non disperdere le competenze acquisite.

Come Movimento 5 Stelle Vinovo proponiamo:

  • Sviluppare servizi d’orientamento e di consulenza professionale per aiutare i giovani a definire le proprie aspirazioni. Promuovere tirocini e periodi di apprendistato presso aziende del territorio, per facilitare l’ingresso e l’avanzamento nel mercato del lavoro.
  • Sostenere l’imprenditorialità dei giovani. Sviluppare strutture e reti coordinate con i comuni limitrofi al fine di promuovere l’imprenditorialità giovanile. Stimolare l’innovazione e la creatività imprenditoriale dei giovani con particolare attenzione ad attività nel settore dello sviluppo sostenibile e delle nuove tecnologie.
  • Promuovere la mobilità finalizzata alla formazione di tutti i giovani di capacità. Facilitare e sostenere lo sviluppo del talento e delle capacità scolastiche ed imprenditoriali dei giovani al fine di potenziarne le opportunità lavorative future.

 

Leave a Reply

Name
Name*
Email
Email *
Website
Website