Assessore Midollini: MADAMINA SÌ O NO?

0
Assessore Midollini: MADAMINA SÌ O NO?

COMUNICATO STAMPA

Assessore Midollini: MADAMINA SÌ O NO?

Vinovo, 15 gennaio 2019 – Nella foto che circola in rete (allegata) vediamo l’assessore con delega all’Istruzione, Biblioteca, Cultura, Politiche Giovanili ed Integrazione, Cooperazione Internazionale del Comune di Vinovo Mariagrazia Midollini immortalata durante la manifestazione Sì-TAV di sabato scorso.

Trattandosi di un membro dell’attuale giunta di Vinovo verrebbe da pensare che, se si è fatta fotografare con un cartello riportante “VINOVO”(peraltro scritto a mano e sul retro del modulo previsto dall’organizzazione anziché sul fronte), la sua partecipazione sia avvenuta “in rappresentanza del Comune”.

Oppure la signora Midollini ha partecipato, non in veste di assessore di Vinovo, ma in veste di cittadina di Ulzio, Comune presso il quale la nostra rappresentante ha la residenza (come risulta peraltro dal sito del Comune di Vinovo)?

In tale veste sarebbe più appropriato il suo interesse nei confronti della questione, ma in questo caso qual è la spiegazione del cartello recante il nome della nostra città in bella (brutta, data la poca cura manifestata nel confezionarlo) mostra?

Riterremo un gesto di riguardo nei confronti della cittadinanza che l’assessore e/o il Sindaco in sua vece, rispondano ai propri concittadini per evitare fraintendimenti ed errate interpretazioni rendendo esplicite e motivando le loro posizioni ed azioni; consapevoli del fatto che esistono anche dei cittadini di Vinovo che sono contrari alla TAV, e altri che partecipano attivamente al movimento NoTav (ma proprio per il medesimo rispetto che si invoca, hanno sempre partecipato alle manifestazioni NoTav senza cartelli indicanti la propria provenienza o residenza) .

Prendiamo atto del fatto che la questione Alta Velocità abbia trovato spazio nel dibattito anche nelle menti di persone che prima erano più estranee a tale tematica, pertanto ci piacerebbe cogliere la palla al balzo per chiedere all’assessore e ai cittadini favorevoli all’opera in Valsusa di organizzare insieme a noi un momento pubblico di confronto nel quale potremo chiamare esperti a favore e contro l’opera per informare i cittadini Vinovesi sulle ragioni che stanno dietro alle differenti posizioni in merito.

Rimaniamo in attesa di risposte e speriamo di un riscontro positivo dall’assessore che, in quanto ex professoressa, immaginiamo essere favorevole al fornire alla cittadinanza occasioni per informarsi e formare una propria indipendente opinione in merito.

Leave a Reply

Name
Name*
Email
Email *
Website
Website