Minaccie di querele, aggressioni, dimissioni e … Saluti per le Vacanze

0
Minaccie di querele, aggressioni, dimissioni e ... Saluti per le Vacanze
!ATTENZIONE!:
PROSSIMI APPUNTAMENTI
 
LE RIUNIONI SETTIMANALI – e le comunicazioi – saranno interrotte per il mese di Agosto, Ci ritrovaeremo la prima settimana di Settembre:BUONE VACANZ45

BUONE VACANZE

Comunicato Stampa:
Vinovo, 8/3/2018 – In seguito ad una nostra interrogazione presentata al CC del 25/7/2018 in cui
chiedevamo lumi sul bando per l’assegnazione del Castello della Rovere non andato a buon fine a
causa di documenti mancanti, il Sindaco Guerrini ha minacciato di querelarci.
La frase incriminata della nostra interrogazione è la seguente: “E’ intenzione di questa giunta,
procedere nuovamente con iniziative al fine di agevolare l’unica società interessata a questo
business?”

Ora, lasciando perdere, poichè non dimostrabile (visto che le commissioni vengono verbalizzate a mano, su un quaderno dal presidente come se fossimo ancora nel secolo scorso, non vengono
registrate nè -sia mai- trasmesse in streaming) che nella commissione in cui abbiamo affrontato
l’argomento è stata la stessa giunta a ribadire che il bando era costruito sulla base dell’unica
manifestazione di interesse pervenuta, anzi, dopo che in commissione avevamo contestato il
metodo, la giunta ha proceduto non direttamente con un bando per assegnare il Castello come
detto, ma con una ricerca di manifestazione di interesse…
Ci domandiamo: da quando ponendo delle domande nelle giuste sedi, facendo quindi gli interessi
della cittadinanza si rischia una querela? Le parole del Sindaco Guerrini sono parole scelte
scientificamente per far passare un concetto di illegalità negli atti prodotti nel pieno delle nostre
prerogative. Al contrario, questa giunta informa le opposizioni, che a Vinovo rappresentano oltre il
60% dei voti tramite la stampa e di certo non garantisce alle opposizioni di fare il proprio lavoro,
fornendo la documentazione richiesta. Infatti, alla data odierna ancora non ci è stata data la
documentazione, per altro incompleta, della Biesse Investment al fine di poterla analizzare. Per
contro, il Sindaco Guerrini ha prodotto un secondo bando per permettere alla solita controparte di
rispondere compiutamente.
Insomma se la giunta vorrà precedere con una querela nei nostri confronti ci tuteleremo nelle sedi
opportune e saremo ben contenti di difendere le nostre ragioni, di spiegare le ragioni di quanto
affermato davanti a un giudice e magari approfittare dell’occasione per approfondire con persone esperte, competenti ed esterne al comune di Vinovo fino a che punto si può rimanere nella legalità scrivendo bandi che riprendono punto per punto eventuali manifestazioni di interesse già pervenute.

———————————-

Aggressione Daisy Osakue e conseguenti dimissioni del consigliere PD De Pascali

Il Movimento 5 Stelle Vinovo ha appreso la notizia per cui risulta tra gli indagati del lancio di uova ai danni di ignari cittadini di Moncalieri, anche il figlio del Consigliere Comunale del PD di Vinovo, Roberto De Pascali.

Scevri da sempre da qualsiasi strumentalizzazione politica sulla faccenda, al contrario dei molti che invece ne hanno approfittato per puntare il dito e piegare le dinamiche della vicenda alle proprie misere logiche partitiche, non possiamo che ribadire la ferma condanna del gesto.
Accogliamo positivamente la decisione del Consigliere De Pascali.
Invitiamo inoltre ciascuno a considerare la faccenda per quello che è e che è sempre stata e a pensarci due volte, qualora capiti nuovamente l’occasione, a strumentalizzare vicende che non hanno ragione di assurgere al dibattito politico nazionale.

Movimento5stelle Vinovo
Per approfondire:

Leave a Reply

Name
Name*
Email
Email *
Website
Website